san francisco

SAN FRANCISCO

Arrivati a San Francisco verso le 15 e dopo alcune valutazioni (Uber..) abbiamo optato per i classici mezzi pubblici: Metropolitana fino in centro (BART – Costo del biglietto 9,65 USD/cad.) + Autobus (2,25 USD/cad. – attenzione: non dà resto)

Abbiamo alloggiato 2 notti presso il HI SAN FRANCISCO FISHERMAN’S WHARF . Si può prenotare senza richiesta di pagamento anticipato e con possibilità di annullamento fino a pochi giorni prima. Abbiamo pagato USD 360,00 (3 pernottamenti con prima colazione per 3 persone) . E’ un ambiente giovanile dove organizzano varie attività e tour anche gratuiti. In una posizione strategica ci ha permesso di godere di una vista mozzafiato su Alcatraz e sul Golden Gate. Ci siamo quindi catapultati nell’atmosfera frizzante e giovanile della città, dove la gente sfreccia veloce su monopattini e skateboard elettrici. La zona turistica di Fisherman’s Wharf è raggiungibile a piedi.

COSA NON MI ASPETTAVO: A SAN FRANCISCO FA FREDDO!! Sì, io non lo sapevo… Mattina e sera il vento e il freddo la fanno da padrone. Ecco spiegato perchè il Golden Gate è sempre avvolto da quella nebbia che lo rende così affascinante. Passato il ponte in bici (noleggiate in convenzione con l’ostello a 24,00 USD/bici) si arriva con una bella pedalata a Sausalito dove la temperatura si alza di almeno 5 gradi.

COSA SI MANGIA: Ho voluto provare la specialità locale il CHOWDER SOURDOUGH  BREAD BOWL, una zuppa di pesce servita all’interno di un grosso panino scavato. Non mi ha entusiasmato..forse ho sbagliato locale? Ma poi…perchè buttano via il pane-recipiente?

Sarebbe stato bello potersi fermare di più per trascorrere più tempo ed esplorare tutti i sali-scendi della città. La gita ad Alcatraz  (meglio prenotare su www.alcatraztickets.com già da  90 giorni prima della data prescelta), è vivamente consigliata per chi viaggia con i ragazzi (da $ 39,90/persona)

La mattina del 28/8  ci siamo recati in centro a piedi a ritirare l’auto. Poche formalità, poche spiegazioni e dopo mezz’ora già in macchina attraversando l’Owkland Bridge (che in uscita è senza pedaggio)